Albicocca di Galatone

Pubblicato il 11/3/2015 da Staff LeaderMed



Localizzazione


Descrizione

Varietà precoce di Albicocca la cui drupa è di dimensioni molto piccole, paragonabile a quelle di una noce.  Il frutto ha un profumo intenso e caratteristico che si coniuga con un sapore molto dolce ed una spiccata liquescenza ed ha un colore che sfuma dal giallo chiaro al rosa tenue, con piccole screziature più scure presso l’attacco del peduncolo.

Composizione e caratteristiche nutrizionali del prodotto

Come tutta la frutta, l’albicocca è composta in gran parte da acqua (85% circa), proteine in minima parte, glucidi e fibra alimentare; buona la presenza di minerali, soprattutto il potassio a cui fanno seguito calcio, fosforo, sodio e ferro. Per quanto riguarda le vitamine, da sottolineare la presenza in buona percentuale della vitamina A (sotto forma di beta-carotene), C e PP.La vitamina A è la regina indiscutibile di questo frutto: 100 grammi di albicocca fresca contengono il 45% della razione quotidiana di Vitamina A necessaria all’organismo di un adulto.


Conservazione e cottura

Le albicocche vanno consumate entro pochi giorni dall’acquisto poiché sono frutti deperibili. Possono essere essiccate. Una delle caratteristiche delle albicocche secche è quella di mantenere intatti i sali minerali che si trovano normalmente nel frutto fresco e, cosa più importante, forniscono un elevato apporto di fibra alimentare.Le albicocche sciroppate sono naturalmente più caloriche rispetto al frutto nudo e crudo, a causa dell’aggiunta di zucchero, apportano circa 63 kcal/100 g; il loro consumo deve essere quindi oggetto di attenta valutazione, in quanto cotte, inoltre, contengono minori quantità di vitamina C.Un’indicazione importante è quella di evitare di aprire i noccioli e consumarne il contenuto, perché contengono una sostanza tossica (un derivato dell’acido cianidrico).


Proprietà salutistiche

L’albicocca è costituita per l’86,3% da acqua; per questo motivo l’assunzione di questo frutto rappresenta un valido ausilio per soddisfare il fabbisogno giornaliero di liquidi del nostro organismo.È un frutto altamente digeribile, ipocalorico e con un indice di sazietà notevole.La vitamina A è utile per il corretto funzionamento di tutti i tessuti. Stimola inoltre la produzione di melanina.La vitamina C favorisce l’assorbimento del ferro ed il trofismo di cartilagini e legamenti. Facilita inoltre i processi di cicatrizzazione e protegge l’organismo dal danno causato dai radicali liberi.
L’alta percentuale di potassio coadiuva la contrazione cardiaca e la trasmissione dello stimolo nervoso e muscolare.

L’albicocca è ricca di fibra solubile ed insolubile e pertanto il suo consumo contribuisce

alla regolazione delle funzioni intestinali.

Il calcio ed il fosforo, presenti anch’essi in grande quantità, svolgono un’azione protettiva sulle ossa.

L’albicocca è sconsigliata a chi soffre di colon irritabile e di calcolosi renale.


Prevenzione dalle malattie

La sua assunzione è particolarmente indicata per chi ha problemi di anemia o di stanchezza cronica, per le persone convalescenti, per gli anziani e per i bambini nell’età della crescita. Coadiuvante nella prevenzione dell’osteoporosi.


Zona geografica

L’albicocca di Galatone è una varietà autoctona la cui produzione, molto apprezzata, come primizia, dai consumatori locali, la si trova quasi esclusivamente nei territori di Galatone, Nardò, Seclì e Sannicola.


Periodo di raccolta e consumo

E’ un prodotto fresco che viene raccolto in maniera scalare dagli inizi della maturazione delle drupe nei mese di maggio e fino a tutto giugno.


Habitat ideale di coltivazione

La pianta preferisce terreni poco profondi, calcarei e ricchi di scheletro e viene innestata su franco o mandorlo amaro.


Indizi di qualità

Intensità del caratteristico profumo fruttato.Dolcezza del sapore.
Assenza di bitorzoluti per la presenza di depressioni molto marcate dovute alla malattia nota come Sharka o virus della vaiolatura delle drupacee, causata dal Plum pox virus (PPV).









Programma di Sviluppo Rurale Puglia 2007-2013
Asse IV – Fondo FEASR– Misura 421
Progetto di cooperazione transnazionale “LEADERMED”:
TUTELA E VALORIZZAZIONE DELLE CULTURE LOCALI SULLA DIETA MEDITERRANEA


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.



GAL Sud-Est Barese S.c.m. a r.l.
Sede Operativa: Via Nino Rota, 28/A -
70042 Mola di Bari (BA)
Tel. +39 080 4737490 + Fax. +39 080 4731219 - P. IVA 07001380729
PEC: galseb@gigapec.it - info@galseb.it