Arancia dolce del Golfo di Taranto

Pubblicato il 11/3/2015 da Staff LeaderMed



Localizzazione


Descrizione

L’albero di questo prodotto genera frutti di pezzatura grande, forma sferico allungati, buccia di colore giallo arancio con tendenza al rosso. La  buccia spessa, buona per canditure, presenta al lato opposto del picciolo un “ombelico” a cui corrisponde un piccolo frutto gemello che si sviluppa all’interno del frutto principale. La polpa è di colore tipicamente arancio, ha un ottimo sapore delicato e poco aspro ed è particolarmente succosa, infatti il succo deve essere almeno il 35% del peso del frutto.

Composizione e caratteristiche nutrizionali del prodotto

L’arancia è un concentrato di vitamine e sali minerali. Tra i sali minerali quello maggiormente di spicco è il potassio, seguito da calcio e fosforo. La vitamina maggiormente presente nell’arancia è la vitamina C, seguita dalla vitamina B12, dalla vitamina B1 e dalla vitamina B6; è inoltre presente anche la vitamina A. Significativo è inoltre il contenuto in flavonoidi ed in terpeni. Buono è anche il contenuto in fibra. Il consumo giornaliero di 2-3 arance al dì è sufficiente a soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C. Nelle arance rosse il colore è dato da pigmenti detti antocianine che potenziano l’effetto antiossidante degli altri componenti presenti nel frutto.


Conservazione e cottura

Il succo d’arancia che contiene la polpa sembra essere più nutrizionale di quello che non la contiene in quanto i flavonoidi, sostanze utilissime alla salute, sono contenuti nella polpa. La spremuta di arancia ha un indice glicemico superiore al frutto a spicchi in quanto è stata privata delle fibre. La vitamina C viene degradata dai trattamenti di pastorizzazione eseguiti sul succo d’arancia dell’industria. Il succo d’arancia che contiene la polpa sembra essere più nutrizionale di quello che non la contiene in quanto i flavonoidi, sostanze utilissime alla salute, sono contenuti nella polpa.


Proprietà salutistiche

Per la buona percentuale di fibra e l’elevato contenuto idrico, l’arancia favorisce il senso di sazietà (solo se mangiata a spicchi e non spremuta) ed ha effetto dissetante. Il suo apporto calorico è piuttosto contenuto (47 Kcal/100 g). La vitamina C favorisce l’assorbimento del ferro e stimola la produzione di collagene. Rinforza i vasi sanguigni ed in particolar modo i capillari, migliorando perciò la microcircolazione. Inoltre protegge l’organismo dal danno causato dai radicali liberi. Il potassio è coinvolto nel controllo della pressione sanguigna, nel corretto funzionamento muscolare e nella sintesi delle proteine. La vitamina A rafforza la vista. L’esperidina è un flavonoide che impedisce l’ispessimento dei vasi sanguigni, ha proprietà antiallergiche e antinfiammatorie. I terpeni hanno proprietà antitumorali.


Prevenzione dalle malattie

Prevenzione dello scorbuto (malattia da carenza di vitamina C). Prevenzione delle malattie da raffreddamento con rafforzamento del sistema immunitario. Attività antianemica ed effetto protettivo sul microcircolo (edemi, vene varicose, emorroidi). Combatte lo stato di stress ossidativo dovuto a fattori come stili di vita non salutari (consumo eccessivo di alcolici, fumo, inquinamento ambientale), patologie croniche gravi (diabete, insufficienza renale…) e attività fisica eccessiva o, al contrario, totalmente assente. Ai terpeni è riconosciuto un effetto protettivo nei confronti dei tumori del colon-retto e della mammella.


Zona geografica

Il territorio di produzione è collocato nella provincia di Taranto e nello specifico nei comuni di Castellaneta, Ginosa, Massafra, Palagianello, Palagiano, Statte e la stessa Taranto.


Periodo di raccolta e consumo

La sua proprietà più spiccata è la precocità di maturazione che consente che la raccolta avvenga nel Golfo di Taranto già a partire dalla fine di ottobre. I frutti si mantengono sulla pianta sino al mese di marzo dell’anno successivo.


Habitat ideale di coltivazione

Clima caldo, soleggiato e poco umido. Terreni fertili e mediamente profondo con tendenza al medio impasto.


Indizi di qualità

Frutto di grande dimensione dalla forma sferica allungata. Polpa tendente all’arancio, ma con la buccia di colore giallo. Elevata succosità.









Programma di Sviluppo Rurale Puglia 2007-2013
Asse IV – Fondo FEASR– Misura 421
Progetto di cooperazione transnazionale “LEADERMED”:
TUTELA E VALORIZZAZIONE DELLE CULTURE LOCALI SULLA DIETA MEDITERRANEA


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.



GAL Sud-Est Barese S.c.m. a r.l.
Sede Operativa: Via Nino Rota, 28/A -
70042 Mola di Bari (BA)
Tel. +39 080 4737490 + Fax. +39 080 4731219 - P. IVA 07001380729
PEC: galseb@gigapec.it - info@galseb.it