PURE’ DI FAVE CON CICORIA SELVATICA

Pubblicato il 7/5/2015 da Annalisa Adobati



Localizzazione


Descrizione

Questo piatto è l’emblema della cucina povera, infatti è composto da due ingredienti, le fave secche decorticate e le cicorie selvatiche, erbette spontanee dal sapore amarognolo, che insieme danno vita a un piatto rustico e saporito, tipico della cucina pugliese. 


  


Ingredienti

Per 4 persone:
• 500 gr di fave secche;
• 2 patate;
• 300 gr di cicorie;
• sale q.b.;
• olio extra vergine di oliva q.b.


Preparazione

Mettere a bagno le fave per qualche ora, meglio se tutta la notte, in abbondante acqua fredda. Quindi lavare le fave nell’acqua e metterle in una pentola alta insieme alle patate, sbucciate e tagliate a fettine sottili. Aggiungere acqua fredda per la cottura, le fave devono essere completamente ricoperte (circa due dita sopra le fave). Cuocere a fuoco lento. Non appena l’acqua comincerà a bollire, noterete che si formerà una patina di schiuma, toglietela e salate. Cuocete per 2 ore, anche per 2 ore e mezza. Non girate mai le fave in questa fase, se nel caso vi rendete conto che l’acqua è poca, aggiungetene un po’. Lasciate cuocere a fuoco lento e controllate di tanto in tanto. A parte, lavare e lessare la verdura in abbondante acqua salata, è importante che le cicorie selvatiche siano ben cotte, attenzione però a non cuocerle troppo altrimenti rischiano di sfaldarsi. Quando le fave in pentola sono diventate dense, un purè appunto, giratele energicamente con un mestolo di legno e aggiungete l’olio extravergine di oliva. In una padella scaldare un filo d'olio , quindi mischiare le fave con le cicorie, impiattare e servire.


Aspetti nutrizionali

VALORI NUTRIZIONALI PER UNA PORZIONE – KCAL 409
PROTEINE 29 gr
GRASSI 10,8 gr
CARBOIDRATI 51,8 gr
FIBRA 30,2 gr

La presenza nel piatto delle cicorie, con le sue fibre, riduce l’indice glicemico del piatto, conferito principalmente dalla presenza delle patate. La presenza delle fave aggiunge al piatto una buona quantità di proteine. Il piatto pertanto, essendo molto completo, può essere inserito in un pranzo in sostituzione sia al primo che al secondo. Infine le fave sono energizzanti, depurative e toniche e sono indicate per combattere l’anemia.









Programma di Sviluppo Rurale Puglia 2007-2013
Asse IV – Fondo FEASR– Misura 421
Progetto di cooperazione transnazionale “LEADERMED”:
TUTELA E VALORIZZAZIONE DELLE CULTURE LOCALI SULLA DIETA MEDITERRANEA


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.



GAL Sud-Est Barese S.c.m. a r.l.
Sede Operativa: Via Nino Rota, 28/A -
70042 Mola di Bari (BA)
Tel. +39 080 4737490 + Fax. +39 080 4731219 - P. IVA 07001380729
PEC: galseb@gigapec.it - info@galseb.it